Crea sito

DPCM: Il malcontento dilaga, ma la guerriglia urbana non è mai la soluzione

da | Ott 27, 2020 | Attualità

In centinaia in piazza da Milano, a Napoli, a Palermo, a Torino, a Roma. Non si ferma la rabbia dei commercianti, degli artisti e dei titolari di palestre penalizzati dal nuovo Dpcm. Incidenti tra manifestanti e forze dell’ordine. Ci sono feriti.

L’avanzare inesorabile del contagio, unito alle previsioni tutt’altro che rosee degli esperti sulle settimane che ci attendono, hanno costretto il governo ad una serie di provvedimenti, racchiusi negli ormai famosi DPCM, che stanno sollevando non poco malcontento nella popolazione.

Non si vuole qui discutere sulla opportunità o meno di tali decisioni (ci sono fior di scienziati e politici pagati proprio per questo), né tanto meno si ritiene sia questo il momento di polemizzare ancora una volta su quanto si sarebbe dovuto fare fino ad ora, non solo a livello nazionale, ma a partire dal proprio piccolo (da parte di tutti) e non è stato fatto. È bene lasciare questo arduo compito alla coscienza di ognuno.

Il punto da chiarire ora è uno: crisi sanitaria e crisi economica viaggiano di pari passo, da questo assioma non si scappa. Ci troviamo oggi di fronte ad una potente commistione di questi due fattori. Come agire ADESSO? Come spesso capita, si sente spesso discutere di ciò che non andrebbe fatto, ma poco di ciò che invece sarebbe opportuno fare/cambiare per un po’ nelle nostre vite. Poniamoci per un attimo questa domanda e diamoci delle risposte chiare, senza rimandi.

Una cosa è certa: scene come quelle di Napoli, Roma e Milano non sono MAI la soluzione. Le proteste, le sofferenze sono sempre legittime e vanno manifestate, ma non è ben chiaro, onestamente, come una protesta per difendere le ragioni e l’economia dei commercianti, artisti ed imprenditori possa tradursi in vetrine rotte e negozi saccheggiati, ovvero in ulteriori danni ad altri lavoratori del settore. Quando si arriva ad avere il coraggio di distruggere i beni altrui per puro sfogo non si sta combattendo alcuna battaglia se non quella contro il proprio cervello.

AUTORE

Trabucco, Antenna, 5g, maestra, Peschici, Gargano, Italia, graduatorie

Giuseppe Marino

Laureato in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano.  Sono appassionato di web writing e giornalismo online, ma sento sempre vivo in me il richiamo delle antiche tradizioni di famiglia. L’amore viscerale di mio nonno per il suo Trabucco da pesca è qualcosa che mi ha sempre affascinato ed incuriosito. Con le dovute proporzioni, vorrei tentare la singolare impresa di applicare la sua filosofia al mio sito web.

SEGUI ANTENNAMAESTRA